I campioni in carica non vincono più


Phil Jackson non sarà contento delle ultime prestazioni dei suoi

Houston abbiamo un problema.

Nella notte i campioni in carica dei Los Angeles Lakers sono infatti stati battuti dagli Houston Rockets, raccogliendo così la loro quarta sconfitta consecutiva.

La striscia è iniziata con la sconfitta patita nella notte tra venerdi e sabato ai danni degli Utah Jazz di Deron Williams, si è incrementata con la successiva sconfitta a domicilio da parte degli Indiana Pacers, accentuata con quella patita a Memphis e aggravata proprio stanotte.

I Lakers 4 gare di fila non le perdevano dall’aprile 2007 e le volte precedenti Kobe aveva avuto almeno una partita sotto i 25 punti, limite sotto il quale non è mai sceso nelle ultime gare.

Che possa proprio essere questo il problema?

Mi spiego, fin qui Kobe era stato usato abbastanza con parsimonia e aveva lasciato il proscenio a Gasol, che sembrava avviato verso una stagione da MVP. Poi la svolta, proprio nella partita contro Indiana, seconda sconfitta nella serie, con Kobe che torna a fare l’egoista prendendosi 33 tiri e lasciando fuori ritmo Gasol.

Lo spagnolo soprattutto è l’ago della bilancia di questi Lakers. Nelle ultime quattro gare il catalano tira infatti con il 42%, contro quasi il 53% delle restanti gare e più in generale tira il 44% nelle sconfitte e il 55% nelle vittorie.

Percentuale che fa tutta la differenza del mondo, soprattutto considerando che le ultime quattro gare son state perse con un differenziale medio di 5 punti circa, quindi tutte gare molto tirate gestite male nei finali proprio da Kobe, a partire dalla gara contro Utah per arrivare a quella di stanotte, con il Mamba che ha gestito tutti i possessi finali e non riuscendo a ricucire lo strappo fatto da Houston.

Siamo lontani dall’avere un problema strutturale di cui i tifosi Lakers devono preoccuparsi ovviamente, perchè i lacustri restano comunque i favoriti alla corsa al titolo, però stride trovarli ad inizio stagione con già 6 sconfitte su 19 gare.

Phil Jackson avrà già le idee chiare su come rimettere in careggiata i suoi e non aspetterà oltre per mettere le pezze alla situazione, a cominciare già dalla partita di venerdi notte contro Sacramento, che permetterà a Kobe e compagni di  riprendere la loro corsa verso i primi posti del seeding.

Categorie: NBA | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: