Kobe, la Virtus e il mondo reale


Ai tifosi Virtus piacerà questo elemento?

Disclaimer: Quanto di seguito scritto è frutto di pura fantasia dell’autore. Ogni riferimento a persone o a fatti realmente accaduti è puramente casuale.

Casa di Kwame Briant, il pc si illumina e compare un messaggio: “Lauro Buon ti ha appena inviato una richiesta di amicizia

Kwame Briant, giocatore di basket di ottimo livello, si guarda intorno spaesato pensando “Ma si, non mi sembra un nome da stalker, quasi quasi accetto“. E clicca Accetta.

Passano pochi minuti e sulla chat di Facebook compare una finestra.

Lauro Buon scrive: Ciao Kwame, sono Lauro Buon, Lauro come Franco Lauro e Buon come Buon Natale. Lavoro per un’importante squadra di basket italiana. Come stai?

mmhh..“, pensa Kwame, “ho parlato troppo presto

Kwame Briant scrive: Ciao Lauro, grazie per l’esegesi del tuo nome. Tutto bene. Dimmi

Lauro Buon scrive: Senti, volevo sapere se eri interessato a giocare a basket da noi. Il mio presidente, il signor Savattini, mi ha incaricato di contattarti per proporti un contratto.

Kwame Briant scrive: Scusa, toglimi una curiosità, ma Franco Lauro era quello di “Librauuuun Geeeims?!?”

Lauro Buon scrive: Sì, proprio lui.

Kwame Briant scrive: ahahahah lol!

Lauro Buon scrive: Tornando a noi, ti piacerebbe venire a giocare nella città italiana dove si mangia meglio? Nella città con un sacco di universitarie che ti rifanno la stanza in albergo e non ti denunciano come a Denver? Nella città in cui ha giocato una prima scelta NBA come Candyman?

Kwame Briant scrive: Stavi andando così bene, poi hai rovinato tutto con l’ultimo punto, ROTFL!

Lauro Buon scrive: In effetti potevo evitarlo… eheheheh

Kwame Briant scrive: ma di che contratto si parla?

Lauro Buon scrive: guarda, possiamo strutturarlo un po’ come vogliamo, potremmo farlo valido per 1 partita o per 3 partite, altrimenti per tutte le gare che giochiamo contro le squadre che iniziano per S, oppure ancora che vieni giochi solo il primo e l’ultimo quarto e gli altri due no e non ti paghiamo, possiamo fare che i canestri che fai in allenamento li facciamo contare come validi anche per il campionato…

Kwame Briant scrive: Ma io se mi muovo voglio un contratto di un anno, ovviamente con NBA Escape perchè appena termina il lockout voglio tornare in NBA!

Lauro Buon scrive: Ah… un anno proprio?!? E quanto vorresti per un anno?!?

Kwame Briant scrive: Beh, considerando che si giocano meno partite, che comunque mi lasciate libero di tornare quando me ne voglio, posso farvi 10 milioni di dollari

Lauro Buon scrive: Ah…..

Kwame Briant scrive: ovviamente netti.

Lauro Buon scrive: ovviamente… beh ma per quello in Italia ci si può sempre aggiustare. Ma l’idea di giocare solo le partite con le squadre che iniziano per S non ti piaceva proprio?

Kwame Briant scrive: no, se vengo voglio giocarle tutte.

Lauro Buon scrive: ok… guarda… ti faccio sapere qualcosa io al più presto. Ciao Kwame!

Kwame Briant scrive: Ciao Lauro!

Chiusa la chat di facebook Kwame chiama la moglie: “Vanessa! Mi hanno proposto su Facebook di andare a giocare in Italia!

Vanessa: “Se ti hanno mandato un allegato non aprirlo! Sarà uno di quei soliti vir(t)us che manda Facebook! Poi te l’ho sempre detto che è meglio twitter!

 Nel frattempo, Lauro Buon chiama al telefono il suo presidente Savattini: “Presidente, Briant verrebbe anche, però chiede 10 milioni per star tutta la stagione!

Savattini: “Umh… facciamo così, chiedo alle società se mi pagano un po’  anche loro per avere il privilegio di essere massacrati dal miglior giocatore del pianeta, nel frattempo cerco qualche sponsor di Bologna che mi dia qualche soldo e chiedo alla lega di giocare tutto il campionato nei primi 2 mesi, così se finisce il lockout Briant mi gioca tutte le gare del campionato. Ah… e ovviamente chiediamo anche alla Lega di giocare solo in arene da 50.000 posti perchè se viene Kwame dobbiamo avere più pubblico possibile!

Lauro Buon: “Ma presidente, in Italia non ci sono arene così grandi!

Savattini: “E che le costruiscano allora!!! E che cazzo devo pensare a tutto io?!? Vai, telefona tu alla Lega e proponi tutte queste cose

Lauro Buon: “Va bene presidente!

… nel frattempo, nel mondo reale, il CONI si pronuncia sul fattaccio-wild card e sul pagamento dello stesso di Teramo in ritardo rispetto ai termini e comunica che la Reyer Venezia giocherà la prossima A1, portandola così a 17 squadre. Momentaneamente, perchè potrebbero ancora cambiare le cose e Teramo scendere in Legadue.

Ma interessa veramente a qualcuno quest’ultima parte?

Categorie: A1 Basket | 6 commenti

Navigazione articolo

6 pensieri su “Kobe, la Virtus e il mondo reale

  1. Pietro

    Io sono uno di quegli ignoranti a cui non importa se partono diciassette squadre o centordici, ma che farebbe l’abbonamento e scenderebbe da Ferrara per vedere Kwame giocare🙂

  2. No ma a parte gli scherzi è normale e anche giusto che sia così. Che la gente sia interessata a Kobe che viene è più che normale, e questo Sabbatini lo sa e infatti fa una trattativa in pratica alla luce del sole per far comunque vedere che lui ci sta provando.

    Il problema son poi le tv e la lega che pare si occupi più di questa iniziativa, che al momento possiamo ancora catalogare come gossip piuttosto che problemi reali.

    Poi detto personalmente l’idea di rifare i calendari per far giocare alla Virtus le partite con squadre con i palazzetti più grandi all’inizio per avere più introiti mi sembra aberrante. Per carità bella cosa se viene Kobe, ma sarebbe uno sport professionistico, non il circo. Il Fenherbace con Williams non ha fatto tutto sto teatrino.

    • ah ma quella roba lì di far giocare la virtus nei palazzetti più grandi è VERA? io pensavo fosse una delle tante (e divertentissime) cazzabubbolate dell’articolo, sarebbero veramente così morti di fame? non ci credo…
      comunque bravo showme… e forza BDL!!!!! ciao

      • ah guarda, ormai ci son talmente tante notizie che non si capisce più cosa sia vero e cosa sia invenzione. Però pare che sia vera anche la notizia che Sabatini abbia chiesto di giocare le prime gare contro le squadre con i palazzetti più capienti…

        Grazie dei complimenti😉

  3. Pietro

    Purtroppo in Italia credo funzioni tutto o quasi tutto così…si guarda più al tornaconto economico piuttosto che all’immagine che ne viene fuori…

  4. Stefano

    Bellissimo post, complimenti😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: