NBA Playoffs 2012: Western Conference Preview


Dopo aver fatto la preview della Eastern Conference è tempo di occuparsi della Western Conference, che come sempre, sulla carta, presenta un primo turno decisamente più equilibrato.

Tanti sono gli spunti infatti dalle quattro serie che andremo ad analizzare come tanti i protagonisti che potrebbero prendere il proscenio dopo aver fatto un’ottima Stagione Regolare. Penso ai vecchietti come Duncan e Kobe, che sicuramente vorranno portare avanti le loro squadre fino in fondo, penso ai giovanissimi come Lawson e Gallinari di Denver, penso alle coppie d’oro Durant-Westbrook e Paul-Griffin, oppure alle squadre con lunghi extralusso per i playoff come la Memphis di Marc Gasol e Zach Randolph.

Insomma, ce n’è un po’ per tutti i gusti e azzeccare i pronostici potrebbe davvero essere difficile come trovare una giornata di luna buona di Metta World Peace (che si vedrà la prima serie dal divano di casa sua).

San Antonio Spurs – Utah Jazz

San Antonio si ripresenta ai playoff da prima in classifica come nella scorsa edizione e dopo aver vinto almeno 50 partite in stagione per la 13esima stagione consecutiva. La differenza è che quest’anno di gare se ne giocavano 26 in meno, per cui il risultato ha dell’eclatante, anche in relazione all’età media della squadra. A fare ancora da viatico beneaugurante c’è lo scorso precedente di stagione ridotta, quella del 1999 che vide appunto gli Spurs trionfare. A fare da contraltare a questi buoni precedenti ci sono i playoff della scorsa annata, quella in cui San Antonio arrivò da prima in classifica e si vide sbattere fuori contro l’ottava classificata, i Memphis Grizzlies. Questa volta però da affrontare ci saranno gli Utah Jazz di coach Corbin, bravissimo a portare ai playoff una squadra che nei pronostici di tutti doveva finire nei bassifondi della Western. Logico quindi aspettarsi una vittoria netta da parte della squadra texana, anche perché rispetto all’anno scorso il roster è migliorato, grazie alla presenza di un difensore giovane come Leonard, di un Diaw che può girare molto bene la palla giocando da lungo atipico che staziona lontano dall’area e di un o Stephen Jackson che se mentalmente a posto può davvero essere una pericolosa arma in più per coach Popovich.

Chiave della serie
Duncan potrà in qualche modo riposarsi in attesa di turni più impegnativi. Sarà dunque Parker che dovrà caricarsi il peso dell’attacco sulle spalle, potendo attaccare continuamente il suo avversario, Devin Harris che difficilmente riuscirà a contenerlo. Per Utah invece sarà importante l’apporto di Al Jefferson che dovrà tenere sotto pressione i lunghi di San Antonio

Pronostico
Credo che questa sia l’unica serie nettamente sbilanciata ad Ovest. 4 a 0 per San Antonio con al massimo un paio di partite in bilico.

Oklahoma City Thunder – Dallas Mavericks

Anche per questa serie in molti parlano di equilibrio e di possibile upset. Io in realtà vedo una squadra in netta difficoltà a tenere difensivamente il pitturato contro una squadra che ha in Westbrook, Harden e Durant tre grandissimi giocatori in grado di arrivare al ferro. Mi aspetto molti minuti di Nowitzki da 5 con la conseguente difficoltà a star lontano dai falli. Importante quindi che la prima linea regga i tentativi di penetrazione. Anche con un allenatore che lascia parecchi dubbi (Brooks) credo che i Thunder siano parecchio favoriti. Il problema sarà se si arriverà a giocarsi l’ultimo possesso decisivo nelle gare perché il tedesco di Wurzburg sa essere mortifero in queste situazioni. Dall’altra parte però Durant non è da meno e nonostante le partite si chiuderanno con scarti minimi, vedo Dallas in difficoltà.

Chiave della serie
Westbrook dovrà evitare di fare scelte di cui ci si potrà pentire e dovrà essere colui che traccerà i solchi tra i due team dovendo sfruttare le debolezze difensive di Kidd. Dall’altra parte sarà coach Carlesimo a doversi inventare qualcosa nelle rotazioni per mantenere in equilibrio la serie e portare i finali di gara punto a punto. Se così non fosse, per Dallas si farebbe veramente grigia.

Pronostico
Nonostante il risultato patetico della mia previsione sui Mavs dello scorso anno persevero con loro e li vedo nuovamente soccombere, probabilmente per 4 a 1 in favore dei Thunder. Male che vada qualche amico mi vedrà come ottimo talismano.

Los Angeles Lakers – Denver Nuggets

Manca Artest per la squalifica dopo la botta rifilata ad Harden, ed è un’assenza che pesa perché Metta stava giocando bene nel finale di stagione. Sotto canestro però i Lakers hanno due torri come Bynum e Gasol che sono un rebus irrisolvibile per la squadra di coach Karl, che dovrà sfruttare l’energia di Faried per riuscire a tenere botta sotto il tabellone. McGee e Koufos infatti potrebbero patire il fosforo degli avversari e solo il primo ha atletismo tale da sopperire al gap di QI cestistico. Il suo problema, verosimilmente, saranno i falli, specialmente allo Staples dove in ogni serie playoff che si rispetti i fischi sono per la squadra di casa. A Denver mancherà terribilmente un uomo come Rudy Fernandez che dalla panchina poteva portare i break necessari a spezzare la partita. Sarà una serie lunga, anche a causa della scarsa profondità della panchina dei Lakers e dalle lacune di coach Brown che ancora fatica a farsi ascoltare dal suo centro titolare.

Chiave della serie
Bynum dovrà dimostrare di essere maturo al punto giusto per fare quanto ci si aspetta da lui, che è molto in questa serie. Sarà lui infatti a dover scavare un solco tra le due squadre e a far pesare la differenza di peso nel pitturato. Dall’altra parte, sciovinismo a parte, sarà Gallinari l’ago della bilancia. Se Danilo giocherà attaccando il suo avversario (che in alcune parti della serie potrebbe essere Kobe) e tirerà con percentuali migliori rispetto a quelle di fine stagione, allora la serie andrà davvero per le lunghe.

Pronostico
Credo che alla fine Denver riesca a rimanere nella serie più a lungo di quello che si pensi e che solo la maggior esperienza dei Lakers gli permetterà di stare a galla e di chiuderla, anche se solo a gara 7. 4 a 3 per Los Angeles quindi e se volete che mi sbilanci maggiormente, ci saranno due vittorie in trasferta.

Memphis Grizzlies – Los Angeles Clippers

Serie più aperta di quanto la capacità dei lunghi dei Grizzlies possa far presagire. Sulla carta infatti ci sarebbero dei vantaggi non indifferenti per i Grizzlies, sia sul reparto lunghi, con Marc Gasol e Zach Randolph che sembrano fatti apposta per giocare i playoff, sia a livello tattico, con una differenza tra Hollins e Del Negro che rasenta il patetico. L’allenatore dei Clippers infatti non sarebbe in grado di cambiare una lampadina, figurarsi l’inerzia di una serie. Ciò nonostante io non me la sento di scommettere contro Chris Paul. Il genietto neo arrivato ai Clippers infatti ha già fatto vedere in passato, con una squadra inferiore a questi Clips, di saper giocare sulle debolezze degli avversari. Vero che volendo Memphis avrebbe un paio di difensori in grado di limitarlo (penso a Tony Allen ma anche a O.J. Mayo) ma si può davvero fermare un Paul ispirato?

Chiave della serie
Per Memphis la difesa sugli esterni. Mayo e Allen soprattutto dovranno fare un gran lavoro per bloccare Paul e anche i tiri sugli scarichi di Butler. Dall’altra parte sarà Griffin a dover dimostrare di essere davvero un All Star in grado di reggere l’urto dei lunghi di Memphis, attaccandoli spesso per cercare di caricarli di falli.

Pronostico
Serie interessantissima e anche molto lunga. E se si va su una serie lunga si va sul territorio di Chris Paul. Gli do quindi la mia fiducia e dico 4 a 3 Clippers, ben sapendo che potrei pentirmi a breve di questo pronostico, ma al cuor non si comanda e CP3 rimane uno dei pochi giocatori della lega a far battere i cuori degli appassionati.

Categorie: NBA | 6 commenti

Navigazione articolo

6 pensieri su “NBA Playoffs 2012: Western Conference Preview

  1. icittadiniprimaditutto

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

  2. Lemmy

    Leggendo a posteriori, ovvero in pratica alla fine del 1st round di playoffs, non posso che farti i complimenti: pronostici, comprese analisi match per match sui fattori chiave delle varie serie, azzeccatissimi. Complimentoni, i migliori pronostici letti sin ora sui playoffs 2012!

  3. Lemmy

    “4 a 3 per Los Angeles quindi e se volete che mi sbilanci maggiormente, ci saranno due vittorie in trasferta.” Senza parole…🙂

  4. Pingback: NBA Playoffs 2012: Primo turno tra pronostici e Gare decisive « ShOwmeHOw2play – di Davide Rosa

  5. Lemmy

    Non li ho letti quelli della Eastern…🙂 Seguo più assiduamente l’Ovest, che ritengo superiore come livello medio squadra per squadra…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: