Playoffs 2013 – First round preview


mcgrady spurs

McGrady in maglia Spurs riuscirà a superare un turno di playoff per la prima volta in carriera?

Eccoci finalmente arrivati. La Regular Season è finita ed è arrivato il momento di fare sul serio e di prepararci a fare le notti a vedere i Playoff NBA. Ed è anche ora, vista la latitanza di questo blog di quest’ultimo periodo, di tornare a scrivere e presentare le serie, con gli ovvi pronostici che anche questa volta saranno precisi come una puttanata del PD.

Playoff che si presentano come al solito interessanti, con gare che promettono spettacolo e incroci particolari, come la sfida tra James Harden e la sua ex squadra, quella tra due vecchi compagni a Utah come Deron Williams e Carlos Boozer, quella tra gli Spurs e i Lakers dopo che Popovich aveva fatto di tutto per andare al secondo posto ad ovest proprio per evitare i gialloviola, l’assenza dai playoff di Kobe Bryant dopo 7 anni e comunque alla prima assenza per infortunio, la sfida tra Celtics e Knicks, sempre molto sentita e tante altre.

Insomma, domani con la prima palla a due che si alzerà inizieranno le storie che ricorderemo per anni, ma soprattutto vedremo se rientrerà veramente Derrick Rose (ci credete voi?) e gusteremo il rientro di Tracy McGrady, uno dei giocatori più ammorbanti dello scorso decennio ma ancora alle prese con la maledizione del primo turno. Siete pronti? Enjoy!

EASTERN CONFERENCE

HeatHeat (1) vs Bucks (8)Bucks

In ogni playoff che si rispetti ci deve essere una partita che sulla carta è senza storia e in questo caso pare proprio che la serie tra i cerbiatti e i campioni in carica di Miami sia la principale candidata al ruolo. Troppo forti, profondi e convinti dei propri mezzi gli Heat per essere anche solo impensieriti dalla truppa di coach Jim Boylan, subentrato a coach Skiles dopo 32 partite in cui i Bucks erano al 50% di vittorie per chiudere una stagione con un record di 38-44, unica squadra arrivata ai playoff con record negativo.
L’idea è ovviamente che poco possano fare i comunque ottimi Monta Ellis, Brandon Jennings, Larry Sanders e compagnia contro LeBron, Wade, Bosh e soci, con i Big Three che hanno potuto anche riposarsi nel finale di stagione.
Da Seguire
Per i Bucks sarà interessante capire l’impatto di Larry Sanders ai playoff, anche dal punto di vista mentale, date le sue facili escandescenze in campo. Per Miami invece sarà importante capire quale Ray Allen arriverà ai playoff. Se sarà il tiratore letale ammirato tante volte in postseason, per Miami la strada si fa decisamente in discesa.
Pronostico:  Heat 4 – Bucks 0.

KnicksKnicks (2) – Celtics (7)Celtics

I Knicks arrivano all’appuntamento con un record in stagione regolare che non si vedeva da 16 anni e 16 vittorie nelle ultime 18 gare, mentre i Celtics ci arrivano con un record poco sopra il 50% e con 4 sconfitte nelle ultime 6 gare. I dati statistici però non sono tutto ed è vero che ai Celtics mancheranno sicuramente Rajon Rondo e Jared Sullinger, fermi ai box per infortunio, ma ci arriveranno anche con un’onda emotiva non indifferente per quanto successo alla città nei giorni scorsi e un supporto che si fa sempre più insistente da parte del pubblico. New York dal canto suo dovrà fare i conti con un roster non a posto fisicamente, con Melo che pare avere ancora qualche guaio al ginocchio e Kenyon Martin in ripresa da un problema alla caviglia. Non avrebbe influito probabilmente ai playoff, ma non si può non salutare Rasheed Wallace, rientrato l’altra notte per poco più di 4 minuti in quella che è stata la sua ultima gara NBA prima del ritiro annunciato mercoledì per i problemi al piede.
Da Seguire
Per i Celtics consiglio di guardare KG e come proverà a tenere a galla i suoi con trucchi da veterano e con la sua incredibile competitività. Per i Knicks invece sarà interessante da capire se JR Smith è davvero in missione come parso in tutta questa stagione.
Pronostico: Knicks 4 – Celtics 2

PacersPacers (3) – Hawks (6)Hawks

In Stagione Regolare le squadre si sono suddivise la posta con due vittorie a testa e questo la dice lunga sulla difficoltà di pronostico di questa serie. La sensazione è che la squadra di Vogel arrivi all’appuntamento leggermente meglio della squadra di Josh Smith, che potrebbe essere alle ultime gare con i falchi. Interessanti gli scontri sotto canestro, con West – Hibbert da una parte e Horford-Smith dall’altra mentre mancherà molto l’apporto che avrebbe potuto dare Louis Williams dalla panchina, rendendo così i Pacers i favoriti per la vittoria finale.
Da Seguire
Per i Pacers farei attenzione a come risponderà Paul George, che verrà chiamato ad un playoff da protagonista in contumacia Granger. Per Atlanta invece sarà importante l’apporto di Josh Smith, anche per testare le reali motivazioni in questa post season.
Pronostico: Pacers 4 – Hawks 2

brooklynnetsNets (4) – Bulls (5)Bulls

I Nets hanno avuto alti e bassi in stagione, ma sono comunque arrivati ai playoff con il fattore campo a favore. I Bulls invece ci sono arrivati grazie ad un altro ottimo lavoro di coach Thibodeau, che ha saputo far fronte all’assenza prolungata di Derrick Rose con un gioco di squadra che ha stupito tutti. Già, Derrick Rose, sempre in procinto di rientrare ma che si fa attendere peggio del Godot di Beckettiana memoria. Difficile dire se TT continuerà nel miracolo e riuscirà a sovvertire il pronostico contro Deron Williams e soci, ma la cosa certa è che venderanno cara la loro pelle.
Da Seguire
I Bulls sono una squadra che fa della difesa e della coralità la loro arma principale, ma ai playoff serve affidarsi a qualcuno. Per questo motivo o rientra Rose o Carlos Boozer dovrà dare qualcosa in più di quanto ha dato finora alla causa di Chicago. Il suo ex compagno di squadra D-Will sarà invece l’ago della bilancia per quanto riguarda i Nets, dovendo innescare Brook Lopez, lungo in crescita in questa stagione.
Pronostico: Nets 4 – Bulls 3

WESTERN CONFERENCE

thunderThunder (1) – Rockets (8)Rockets

Dopo la sconfitta nell’ultima gara stagionale ad opera dei Lakers i Rockets sono scesi all’ultimo posto disponibile nella griglia playoff e dovranno vedersela contro i favoritissimi Thunder. La serie sembra segnata ma attenzione al barba Harden, ex con il dente piuttosto avvelenato che vorrà fare lo sgambetto alla squadra con cui l’anno scorso è arrivato in finale NBA. La sensazione è che comunque non potrà far molto contro Durant e soci che sono davvero attrezzati per arrivare in fondo anche quest’anno.
Da Seguire
Ovviamente James Harden per i Rockets. L’ex Arizona State ha nelle corde una serie da quasi 30 punti di media, anche se troverà sulle sue tracce il temibile Sefolosha. Per i Thunder c’è solo l’imbarazzo della scelta, ma alla fine credo che questa sarà la serie di Russell Westbrook, sia per farlo contento, sia perché effettivamente avrà la possibilità di far ammattire il suo diretto avversario, che dovrebbe essere Jeremy Lin.
Pronostico: Thunder 4 – Rockets 1

SpursSpurs (2) – Lakers (7)Lakers

I Lakers arrivano all’appuntamento cavalcando l’onda emotiva delle 8 vittorie nelle ultime 9 gare e con la scossa adrenalinica dell’infortunio a Kobe Bryant. Dall’altra parte gli Spurs arrivano ai playoff con un Ginobili in non perfette condizioni fisiche, con la grana-Jackson, tagliato da Popovich nonostante fosse un giocatore influente in spogliatoio, e sfidando il karma con la firma di Tracy McGrady, che non ha mai vinto una serie di playoff. Con una situazione del genere potrebbe anche scapparci l’upset, ma credo che a lungo andare l’assenza di Kobe e la non ancora assicurata presenza (in quali condizioni poi è tutto da scoprire) di Steve Nash a lungo andare favoriranno gli Spurs. Mi voglio però sbilanciare, Gara 1 la vinceranno i Lakers che sorprenderanno gli speroni in casa.
Da Seguire
Per i Lakers Pau Gasol è l’uomo più in forma del momento e pare ritornato ai fasti di qualche anno fa. Se regge lui i gialloviola potrebbero mettere in serie difficoltà i neroargento. Per gli Spurs invece, ovviamente non si può non seguire con attenzione il rientrante T-Mac, che dopo una stagione in Cina dovrà far vedere in che condizioni sia.
Pronostico: Spurs 4 – Lakers 2

NuggetsNuggets (3) – Warriors (6)Warriors

Il fattore campo a favore dovrebbe già essere sufficiente per i Nuggets per assicurarsi il passaggio del turno. Al Pepsi Center infatti il record in stagione della squadra di Coach Karl è 38-3 e difficilmente ai playoff, nonostante l’assenza di Gallinari e un Faried alle prese con qualche acciacco ha un gioco decisamente strutturato e ua profondità di roster tale da poter essere considerata decisamente avvantaggiata nella serie. Sempre che dall’altra parte Stephen Curry non decida di fare i bambini coi baffi e fare sorprese sgradite ai tifosi del Colorado. Il figlio di Dell infatti, dopo aver battuto il record di triple segnate in singola stagione, vorrebbe regalare ancora qualche gioia agli abitanti della baia, sperando magari nell’aiuto del suo compagno di backcourt klay Thompson.
Da Seguire 
Per Denver sarà importante il recupero pieno di Kenneth Faried, che se la dovrà vedere sotto le plance con l’ottimo David Lee di questa stagione. Dall’altra parte invece sarà ovviamente Stephen Curry il sorvegliato speciale e dovrà, a suon di canestri, mantenere a galla i suoi.
Pronostico: Nuggets 4 – Warriors 1

ClippersClippers (4) – Grizzlies (5)Grizzlies

I Clippers, vincendo l’ultima gara, si sono guadagnati la certezza del fattore campo, che in una serie di questo tipo riveste una certa importanza. Questa post season sarà importante per i velieri perché sarà poi quella che deciderà anche il destino di Chris Paul, che a fine stagione, in caso di delusione potrebbe salutare la compagnia. Memphis invece ha dimostrato che nonostante una stagione all’insegna del “sapersi arrangiare”, dati i tagli che ha fatto a roster per risparmiare sulla luxury tax (vedi cessione di Rudy Gay), ha un nucleo molto interessante e una coppia di lunghi che ai playoff potrebbe infastidire chiunque. Serie molto in bilico quindi e possibilità alte di arrivare alla settima gara.
Da Seguire
Chris Paul è un vincente e non vorrà assolutamente uscire al primo turno, per questo in caso si andasse veramente alla gara decisiva, punterei il mio penny su di lui. Dall’altra parte sarà la coppia Zibo-Gasol a dover mettere in seria difficoltà Griffin in difesa e cercare di toglierlo dalla gara attaccandolo.
Pronostico: Clippers 4 – Grizzlies 3

Categorie: NBA | Tag: | Lascia un commento

Navigazione articolo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: